Honda Motor Co. ha appena presentato una concept car ibrida, a celle e combustibile, la Honda FCV Concept (FCV) e la Honda Power Exporter Concept, un modello basato su un dispositivo di alimentazione esterna che permette un duplice tipo di alimentazione CA con un’uscita massima di 9 kW. Il nuovo modello di produzione FCV basato su questo concetto sarà venduto in Giappone entro la fine del mese di marzo 2016 e successivamente, negli Stati Uniti e in Europa. Honda continuerà ad utilizzare il sistema Smart Hydrogen Station (SHS) – una unità di stazione di idrogeno che adotta un originale elettrolizzatore ad alta pressione differenziale di Honda per una felice combinazione di tecnologia e ambiente finalizzata alla riduzione di emissioni di Co2.

Il sistema FCV utilizza energia elettrica prodotta attraverso la reazione chimica di idrogeno e ossigeno come fonte di energia per il motore. Nel 2002, la Honda FCX è stato il primo veicolo ibrido a celle a combustibile al mondo ad essere certificato dalla US Environmental Protection Agency (EPA) e il California Air Resources Board (CARB). Con queste certificazioni, Honda ha iniziato le vendite della Honda FCX in Giappone e negli Stati Uniti nel 2003, Honda ha poi sviluppato la Honda FC Stack, primo ibrido al mondo in grado di funzionare a temperature sotto lo zero, ed è stata la prima Casa al mondo a mettere in commercio nel 2005 vetture ibride. Nel 2008, Honda ha iniziato le vendite della FCX Clarity, un veicolo a celle e a combustibile senza precedenti, che non solo offre il massimo in termini di prestazioni pulite, ma anche nuovi valori e il fascino di una vettura esteticamente unica, tra cui un innovativo pacchetto di berlina-tipo e le sensazioni di guida che vanno ben al di là dei veicoli convenzionali.

La Honda FCV Concept è una concept car per la prossima generazione FCV Honda, un modello successivo al FCX Clarity, con cui Honda punta a realizzare un ulteriore miglioramento delle prestazioni e una riduzione dei costi. Il dispositivo a celle e a combustibile di nuova concezione installato per questa concept car è del 33% inferiore rispetto alla pila a celle precedente e raggiunge una potenza superiore a 100 kW e la densità di output pari a 3,1 kW / L, migliorando le prestazioni complessive di circa il 60% rispetto alla versione precedente del motore ibrido.

La vettura che nasconde sotto il cofano questa meraviglia dell’avanguardia tecnologica in fatto di motori ibridi è un’elegantissima berlina dal design evoluto e dal comfort assicurato dalla capacità di ospitare cinque passeggeri. Un’auto che vanterà un’interessante evoluzione nel corso del tempo. La Honda FCV Concept è dotata anche di un propulsore 70 MPa ad alta pressione di idrogeno con una batteria di carico che fornisce un’autonomia di oltre 700 km. Un “serbatoio” che può essere riempito in circa tre minuti, rendendo il rifornimento più rapido e facile come i veicoli a benzina di oggi.