Due anni dopo Marco Simoncelli, oggi a Mosca si é spento Andrea Antonelli. Il promettente pilota italiano era a nato a Castiglione del Lago (PG) il 17 Gennaio 1988. Aveva cominciato a correre con le minimoto passando alle gare in pista nel 2002: con il Team SKIZZATO ha fatto il grande salto nelle “ruote grandi” e con l’Aprilia 125 nella Coppa Italia si é messo in luce come debuttante di talento e grinta. (Il video del terribile incidente)

Nella stagione 2007 Andrea partecipa sempre al campionato europeo superstock 600 con il Team Italia Megabike AX 52 e dopo una vittoria strepitosa ad Assen (Olanda) e 4 secondi posti (Italia, Inghilterra, Francia,Inghilterra) e con i restanti piazzamenti sempre a ridosso del podio diventa vice campione europeo della classe 600 Superstock del Mondiale Superbike.

Tra Europeo Superstock 600 e Superstock 1000 sale per ben 14 volte sul podio. Il suo debutto nel Mondiale SuperSport era avvenuto lo scorso anno e nelle qualifiche di Mosca aveva conquistato il suo miglior risultato di sempre: quarto tempo e seconda fila. Una carriera e una vita che si spezzano nel momento più bello.