La salma di Andrea Antonelli, scomparso in un tragico incidente domenica al Moscow Raceway, arriverà intorno alle ore 11 all’aeroporto di Fiumicino, accompagnato dal team manager Denis Sacchetti. Ad attenderlo ci saranno i genitori, familiari, amici e tifosi. A comunicarlo è il Comitato regionale umbro della FMI. Subito dopo il corteo partirà per Castiglione del Lago. Per volontà dei genitori, la camera ardente sarà allestita nella chiesa parrocchiale de Le Macchie, la stessa dove il pilota umbro è stato battezzato.

La cerimonia funebre si svolgerà nel pomeriggio di giovedì 25 luglio (probabilmente alle 18) presso il campo sportivo di San Fatucchio, frazione di Castiglione del Lago. Sarà l’arcivescovo emerito di Perugia monsignor Giuseppe Chiaretti a presiedere i funerali. Sono molti i piloti e i dirigenti sportivi attesi alla cerimonia. Il sindaco di Castiglione del Lago, Sergio Batino, ha proclamato per la giornata dei funerali, il lutto cittadino.

L’arcivescovo di Perugia monsignor Gualtiero Bassetti, in questi giorni a Rio de Janeiro per la Giornata Mondiale della Gioventù, ha fatto pervenire alla famiglia un messaggio attraverso il parroco. “Andrea (foto sito ufficiale Team Eleven) era un grande campione di motociclismo, apprezzato e amato da tanti amici ed estimatori. Insieme con i ragazzi che sono qui a Rio prego il Signore perché accolga Andrea nella sua pace e doni tanta consolazione e pace ai suoi genitori Rossella e Arnaldo”.

LINK UTILI

L’amico Giugliano “Siamo persone prima di piloti”

L’ingiustizia di una vita che finisce sul più bello

Il Codacons chiede l’omicidio con dolo

Sarebbe bastato alzare una mano?

Il ricordo del Team

Qui il tragico video dell’incidente