Alonso calcola i punti necessari per la vittoria finale

Fernando Alonso vuole a tutti i costi conquistare il mondiale e per farlo si è messo in testa che non bastano più i piazzamenti ma servono delle vittorie, a parire dal prossimo Gran Premio.
Alonso ha poi dichiarato: “Ci sono ancora 175 punti in palio e 37 non sono nulla, basta una gara sbagliata: bisogna provare a vincere delle gare e affrontare ogni fine settimana come se dovessimo rimontare anziché conservare dei punti di vantaggio. Mancano sette gare abbastanza stessanti e in cui negli ultimi anni non abbiamo vinto, quindi bisogna fare un passo avanti e continuare a migliorare”.
Alonso è fiducioso anche sui nuovi sviluppi della Ferrari, anche Domenicali è pronto a mettere in pista le novità e il pilota spagnolo vuole sfruttare al meglio tutte migliorie: “C’è sempre un margine di sviluppo per tutti, forse per noi un po’ di più perché non abbiamo ancora potuto introdurre alcuni miglioramenti che altri hanno già. Ma tutti continuano lo sviluppo. La McLaren è in grande forma, ma per noi sono importanti i pezzi nuovi e proveremo a recuperare un po’”, il pilota della Ferrari ha la competizione sportiva nel sangue e non vuole essere secondo a nessuno.