Stella è uno dei tecnici che supporta Alonso durante i gran premi ma è anche uno dei suoi maggiori supporter in generale e non si stanca di ripeterlo nemmeno ai microfoni dei giornalisti, soprattutto oggi che il suo pupillo guida e controlla la classifica iridata.

Alonso è il pilota della Ferrari che quest’anno ha traghettato il Cavallino da una condizione di “recupero” del gap ad una di gloria assoluta. Per questo è normale che anche tra i tecnici, in questo momento ci sia molto entusiasmo in merito alle prodezze dello spagnolo.

Ecco cosa dice Stella, passato alle cronache per essere l’unico in cuffia, durante i gran premi, a parlare italiano invece che inglese per dialogare con il proprio pilota.

Non voglio trascinarmi in inutili paragoni, ma quando Fernando guida in questa maniera solo in pochi nella storia sarebbero stati in grado di competere con lui. Si contano su una mano i possibili contendenti, e non è certo un fattore di titoli mondiali vinti.

Quello che distingua Alonso dagli altri è il carisma: l’asturiano non ha solo vinto dei gran premi, ha proprio indicato una via a tutto lo staff, ai tecnici, ai manager, ai compagni di squadra. Ed ha trovato terreno fertile, altrimenti la Ferrari non sarebbe così a buon punto.