Alonso giudica perfette tutte le gare disputate, compreso il lavoro di squadra

Il leader del Mondiale Fernando Alonso commenta il suo percorso fino al gran premio di Suzuka, per lui con l’aiuto della squadra il cammino fino ad ora è stato perfetto.
Il pilota spagnolo ha poi commentato la posibilità di conquistare il titolo irridato: “Se vinciamo il titolo, sarà un miracolo, ma se non ci riuscissimo avremmo comunque fatto del nostro meglio, perché credo che fino a oggi abbiamo disputato 14 gare perfette. Non dobbiamo, quindi, commettere errori nelle ultime sei. Dobbiamo mantenere la calma e portare a casa più punti possibile la domenica: qualche volta saremo quarti, altre volte secondi. Dipende dalla corsa, dipende da quale rivale sta facendo cosa, vediamo se saremo aggressivi o difensivi in gara. A Singapore, per esempio, siamo stati aggressivi alla partenza per compensare una brutta qualifica, ma nelle battute finali Button e Vettel erano troppo avanti e non aveva senso correre rischi. Ogni anno migliori e impari dai tuoi errori. Finora quest’anno siamo stati molto costanti e tirato fuori il massimo dalla monoposto, quindi sono molto contento di questo, non solo personalmente in termini di guida, ma anche per il team -ribadisce-. Perché qui in pista, in tutte le aree, abbiamo ottenuto il massimo. Finora, l’intero pacchetto, il pilota, la squadra, la strategia, la gestione degli pneumatici, hanno beneficiato di quanto imparato nella scorsa stagione”.