La partenza del Gran Premio di Monza è stato il punto forte di Alonso. Con uno scatto limitato a 500 metri, la Ferrari si è guadagnata il primo posto che gli è valsa l’acclamazione del pubblico di Monza.

Poi il resto è storia con il super Vettel che si è involato verso la conquista del titolo iridato. Eppure Alonso, quello scatto in partenza, l’ha conservato nel cuore per tutta la gara ed è riuscito con le unghie e con i denti a salire sul terzo gradino del podio.

Il pilota di Maranello conosce a menadito il circuito italiano e sa che soltanto il rettilineo poteva mettere in luce il potenziale Ferrari.

Come sappiano, i primi giri sono stati caratterizzati dalle emozioni che ha suscitato Alonso con la partenza e dall’incidente che ha portato fuori pista Liuzzi, Rosberg e Petrov.

Questa collisione ha richiesto l’intervento della safety car che ha impiegato ben due giri per ristabilire l’ordine.

Due giri in cui Alonso dichiara di aver approfittato per guardare il pubblico, per vedere la folla esultante al passaggio della sua monoposto.

Prima di arrivare sul podio, il calore del pubblico di Monza gli ha messo le ali.

Non è stato sufficiente per accumulare il massimo dei punti perchè la superiorità tecnica della Red Bull non è in discussione.