Cominciano a prendere una forma più precisa i grandi trasferimenti dei piloti top annunciati nei giorni scorsi, a cominciare dal passaggio di Fernando Alonso alla McLaren. Ad annunciarlo è Niki Lauda. Il capo della scuderia Mercedes ha dichiarato che il pilota spagnolo della Ferrari avrebbe già firmato giovedì scorso un contratto con la scuderia britannica di Ron Dennis. L’affermazione dell’ex campione austriaco contrasta con le smentite ufficiali pronunciate nei giorni scorsi dalla McLaren, secondo cui nessun contratto sarebbe stato firmato con alcun pilota. Le parole di Lauda vanno anche in senso opposto alle dichiarazioni dei giorni scorsi del suo pilota, Lewis Hamilton, il quale aveva affermato che Alonso starebbe spingendo per arrivare alla Mercedes. Lauda ha invece concluso augurandosi che Hamilton resti alla Mercedes anche per il prossimo anno.

La girandola dei piloti principali è diventata di pubblico dominio alla vigilia del recente Gran Premio del Giappone, quando è stato ufficializzato l’addio di Sebastian Vettel alla Red Bull. Nonostante non esistano conferme ufficiali, il campione del mondo uscente da diversi giorni è dato quasi per certo alla Ferrari. Secondo le voci delle ultime ore, diffuse dal quotidiano tedesco Bild, Vettel avrebbe firmato un contratto triennale per 25 milioni di dollari a stagione. Questa voce al momento non trova alcuna conferma.

Foto by InfoPhoto