L’Alleanza Renault-Nissan e Microsoft insieme per la guida connessa. Le due società hanno sottoscritto un accordo pluriennale globale sulle tecnologie di nuova generazione, per sviluppare insieme a livello mondiale l’esperienza di guida connessa. Entrambe coopereranno per sviluppare i servizi connessi di prossima generazione pensati per le automobili che utilizzano Microsoft Azure, piattaforma di smart cloud di Microsoft. I nuovi servizi miglioreranno l’esperienza del cliente attraverso la navigazione avanzata, la manutenzione predittiva e servizi focalizzati sul veicolo, il controllo remoto delle funzionalità dell’automobile, esperienze di connessione mobile esterna ed aggiornamenti in modalità OTA.

“Le auto sono sempre più connesse, intelligenti e personalizzate - ha dichiarato Ogi Redzic, senior vice-president dell’Alleanza Renault-Nissan, Veicoli connessi e Servizi di mobilità -. Grazie alla partnership con Microsoft, potremo accelerare lo sviluppo delle tecnologie chiave associate, necessarie per fornire ai nostri clienti gli scenari che si aspettano e proporne di totalmente nuovi e inimmaginati finora. Il nostro obiettivo è garantire una mobilità connessa per tutti, attraverso un’unica piattaforma globale”.

L’Alleanza Renault-Nissan si prefigge di sviluppare tecnologie e funzionalità legate alla connettività per supportare il lancio, entro il 2020, di oltre 10 veicoli dotati della tecnologia di guida autonoma con servizi mirati a migliorare la fruizione del nuovo tempo libero a bordo. Microsoft Azure mette a disposizione una piattaforma cloud globale, solida e sicura, su scala illimitata, che consente all’Alleanza Renault-Nissan di fornire servizi alla sua estesa clientela ovunque nel mondo. Inoltre, Azure supporta una molteplicità di sistemi operativi, linguaggi di programmazione e strumenti che, oltre ad essere una garanzia di flessibilità e di possibilità di scelta, consentiranno a Renault-Nissan di creare una piattaforma comune e fornire servizi a entrambi le aziende dell’Alleanza.

“Anche se l’esperienza dell’auto connessa è agli albori, riteniamo che riservi molto potenziale tanto da cambiare radicalmente il settore - ha dichiarato Jean-Philippe Courtois, Executive Vice President e Presidente Microsoft Global Sales, Marketing and Operations di Microsoft -. Abbiamo costituito questa partnership per accelerare lo sviluppo delle strategie mobili e di cloud di Renault-Nissan e offrire nuove esperienze ai clienti. Renault-Nissan è un partner eccezionale, grazie alla sua presenza globale e alla gamma di marche e ci consentirà di mettere a disposizione di un’estesa base di clienti nuove esperienze digitali e mobili totalmente inedite”.

La partnership tra l’Alleanza Renault-Nissan e Microsoft accelererà lo sviluppo dei servizi best-in-class di infotainment e location-based per consentire ai clienti di personalizzare e proteggere le impostazioni e migliorare la produttività trasformando i tempi di percorrenza giornalieri casa-lavoro in un’esperienza produttiva, integrando a bordo le esperienze digitali del lavoro e della vita quotidiana. Ma l’obiettivo è anche consentire l’accesso agli aggiornamenti wireless con i clienti che potranno scaricare gli aggiornamenti come l’ultima versione del software di guida autonoma e le applicazioni di prevenzione degli incidenti. Potranno inoltre controllare e comunicare il tempo stimato di arrivo o avvisare gli amici di un cambio di programma, e usare i dispositivi di pagamento automatico del parcheggio o del pedaggio rimanendo seduti in auto. Infine i clienti potranno controllare l’auto a distanza e proteggere il veicolo con un software di tracking e la tecnologia “Geofencing”. Infine si punterà a migliorare l’esperienza con la raccolta di dati da parte del costruttore sull’utilizzo reale del veicolo che permetterà di migliorare la qualità produttiva.