Alfa Romeo è prossima a tornare a fornire vetture per Polizia e Carabinieri. Secondo indiscrezioni riportate dal Giornale, il Consip, l’organismo del Ministero del Tesoro che si occupa degli acquisti per le pubbliche amministrazioni, avrebbe dato il via libera per acquistare 1500 auto marchiate Alfa Romeo. Nel nuovo bando dovrebbero rientrare anche auto della Guardia di Finanza.

A fare la parte del Leone sarà l’Alfa Romeo Giulietta che dovrebbe essere data in dotazione in due versioni, la prima con motore 1.6 multijet diesel da 120 cavalli e la seconda con propulsore 2.0 Multijet diesel da 150 cavalli. E in futuro potrebbero spuntare anche alcuni esemplari di Alfa Giulia, che forse sarà utilizzata come vettura da rappresentanza. Ancora da capire se ci sarà anche una versione top di gamma della nuova berlina di FCA, la Quadrifoglio Verde da 510 CV.

FCA potrebbe dunque prendersi una piccola rivincita nei confronti del gruppo Volkswagen che lo scorso anno si era aggiudicato un bando per la fornitura di 207 auto alle forze dell’ordine. Le precedenti Alfa Romeo 156 e 159 hanno infatti lasciato spazio alle nuove Seat Leon ma ora il Biscione potrebbe nuovamente tornare a campeggiare sulle vetture di Polizia e Carabinieri.