Siamo tornati al 1956. La Giulietta di allora era un po’ diversa da quella di oggi. L’Alfa Romeo introdusse in quell’anno la versione “veloce” di questa fortunata vettura. E oggi, a 57 anni di distanza, il vecchio attributo è stato rispolverato. Giulietta Veloce è il nome dato al nuovo allestimento della berlina compatta che porta lo stemma del biscione e sta regalando al gruppo Fiat delle soddisfazioni nelle vendite. Come il termine può facilmente lasciare supporre, le caratteristiche di questa versione puntano ad esaltare le caratteristiche sportive. Cerchi in lega da 17 pollici trattati al titanio (come gli specchietti), minigonne laterali, cristalli posteriori oscurati; anche all’interno il titanio è stato applicato largamente; i sedili sono in tessuto bicolore. Di serie l’Alfa Climate Control e l’Alfa Sound System.

I motori disponibili sono il 1.4 turbo benzina da 120 cavalli, il 1.6 diesel da 105 cavalli, il 2.0 diesel da 140 cavalli e anche il 1.4 turbo benzina Gpl. I prezzi variano da 22.350 a 24.450 euro. Il lancio è previsto per il 26 e 27 gennaio.