In occasione del lancio commerciale della nuova Giulietta Sprint  (QUI I DETTAGLI), vettura che rende omaggio alla capostipite del 1954 di un’intera classe di automobili, Alfa Romeo distribuirà presso l’intera rete di concessionari un volume a fumetti realizzato dalla Ferrero Communication attraverso la matita del noto disegnatore piemontese Paolo Mottura, dello sceneggiatore Giorgio Figus e la redazione di Autoappassionati.it che, tramite il suo direttore Federico Ferrero, ha coordinato l’intero lavoro.

La vicenda narrata inizia a Milano, precisamente davanti al Castello Sforzesco, luogo in cui in una soleggiata mattina autunnale si tiene un raduno di appassionati e collezionisti Alfa Romeo. La storia vede protagonisti due giovani fidanzati, Paolo e Irene: il primo, laureatosi da poco in ingegneria meccanica, ha una grande passione nel cuore, quella del Biscione, che gli è stata trasmessa fin da bambino attraverso i racconti leggendari di suo nonno Bruno, entrato a lavorare giovanissimo nella fabbrica Alfa Romeo. Saputo del raduno, ha deciso di andarci, trascinando con sé la sua fidanzata, che non è amante dei motori, ma ha una gran voglia di aiutare Paolo a trovare la giusta via per il suo futuro lavorativo.

Attraverso flashback e curiosi incontri, i due ragazzi racconteranno indirettamente ai lettori la storia dei 60 anni dell’Alfa Romeo Giulietta con un finale tutto da scoprire: “Per un amante della storia dei modelli storici Alfa Romeo è stato un vero onore poter realizzare un volume a fumetti sulla storia di una delle autovetture più iconiche del mondo dell’auto” ha dichiarato Federico Ferrero. Un’importante ricerca storica è stata fatta per la stesura del soggetto iniziale e la creazione di disegni fedeli ai modelli che hanno fatto la storia del Biscione: “Vedere e poter toccare con mano i modelli del passato è stato importantissimo, senza contare i preziosi aneddoti che i responsabili dell’archivio storico Alfa Romeo mi hanno raccontato – ha commentato Figus -. Avendo conosciuto l’ambiente da vicino la stesura della sceneggiatura è stata naturale”. 

Il fumetto che celebra i 60 anni di Alfa Romeo Giulietta

Il fumetto che celebra i 60 anni di Alfa Romeo Giulietta

Il bianco e nero, scelto da Paolo Mottura, è accompagnato da alcuni tocchi di Rosso Alfa che come un fil rouge accompagnano il lettore dall’inizio alla fine, dando risalto ai modelli più rilevanti e mitici: “È stata l’occasione per conoscere un modello glorioso di automobile di cui prima sapevo ben poco – ha detto Mottura -. Ricordo che inizialmente mi fermavo per strada a studiare e fotografare i modelli di Giulietta che mi capitava di incrociare.  Dovevo capire la linea e il design dell’auto vista dal vivo, le fotografie spesso alterano le proporzioni e non forniscono quegli elementi che solo una visione tridimensionale può dare. Con il passare dei giorni la forma della Giulietta è diventata per me sempre più familiare, la riconoscevo immediatamente anche da grandi distanze mentre guidavo, per il resto del tempo restavo chiuso in studio e la disegnavo per molte ore al giorno”. 

Disponibile in italiano (successivamente anche in inglese per i mercati esteri, ndr) l’opera sarà consegnata a tutti coloro che effettueranno un test drive a bordo della nuova Giulietta Sprint.

LEGGI ANCHE

Alfa Romeo Giulietta Sprint: la vettura che omaggia la capostipite delle GT

Marchionne vuole un forte rilancio di Alfa Romeo

Alfa Romeo si stacca da Fiat: il Biscione da solo per rilanciarsi

Storia Alfa Romeo: 104 anni fa nasceva la casa del Biscione

Quadrifoglio Verde 2014: torna la leggenda Alfa Romeo