Inizia la produzione della nuova Alfa Romeo Giulia a Cassino. Il primo esemplare della vettura a trazione posteriore è uscito dalle linee di produzione dello stabilimento di Cassino nella giornata di martedì 19 aprile. L’immagine è stata pubblicata sulla pagina Facebook Alfa Romeo Project 952 e secondo il sito Ciociaria Oggi il fortunato acquirente del primo modello sarebbe un imprenditore della zona.

Alfa Romeo Giulia sarà disponibile in cinque allestimenti: Giulia, Super e Quadrifoglio e due Business dedicati al mondo delle aziende. Sei, invece, le motorizzazioni previste: 2.2 Diesel da 150 cavalli e da 180 cavalli abbinati ad un cambio manuale a 6 marce oppure automatico a 8 marce, 2.0 benzina da 200 cavalli automatico a 8 marce e 2.9 V6 biturbo benzina da 510 cavalli della variante Quadrifoglio, la prima svelata, abbinato al cambio manuale a 6 marce.

L’allestimento di partenza della prevede tra le dotazioni standard sistemi come il Forward Collision Warning (FCW) con Autonomous Emergency Brake (AEB) e riconoscimento pedone, il sistema frenante IBS (Integrated Brake System), il Lane Departure Warning (LDW)e il cruise control con limitatore di velocità. Di serie sono attesi anche i cerchi in lega da 16″, il climatizzazione bi-zona e il sistema infotainment Connect 6,5″.

Ancora da annunciare i prezzi, che probabilmente saranno annunciati in occasione del primo test drive per la stampa, in programma il 9-10 maggio. Qualche giorno più tardi arriverà nelle concessionarie. L’auto più attesa dell’anno punta a sfidare le berline tedesche come BMW Serie 3, Audi A4 e Mercedes Classe C.