L’Alfa Romeo rilancia al Salone di Parigi, dove oltre alle Giulietta e MiTo con accessori Mopar, alla 4C anche nella declinazione Spider, ed alla Giulia Quadrifoglio, ci sarà la nuova Giulia Veloce, che rappresenta la vera novità del Biscione in attesa della Stelvio. Si tratta di un allestimento sportivo che s’interpone tra le versioni convenzionali e la Quadrifoglio.

Infatti, la Veloce è caratterizzata da due motorizzazioni 2.2 diesel da 210 CV e 2.0 turbo da 280 CV, rispettivamente con 470 Nm e 400 Nm di coppia massima, che lavorano insieme al cambio automatico ad 8 marce ed alla trazione integrale. Quest’ultima comporta un aggravio di peso di appena 60 kg e può trasmettere fino al 60% della coppia motrice all’asse anteriore in caso di necessità.

Esteticamente, la Giulia Veloce spicca per i paraurti di stampo sportivo, i cerchi specifici, ed i particolari in nero lucido, oltre allo scarico sdoppiato. Mentre l’abitacolo si contraddistingue per i sedili sportivi, il volante racing riscaldabile e le finiture in alluminio che adornano la plancia.

Questa variante dell’Alfa Romeo Giulia parte da 50.500 euro, ma presto arriverà anche la versione Advanced Efficency, con allestimento Business, abbinata al motore diesel da 180 CV ed al cambio automatico, che promette un consumo di 4,2 l/100 km ed emissioni di appena 99 g/km di Co2.