Alex Zanardi ha ufficialmente escluso un suo ritorno nel campionato DTM. La voce secondo cui l’ex pilota di F1 sarebbe potuto tornare alle corse dopo il suo strepitoso successo alle Paralimpiadi ha preso corpo dopo la prova della dopo BMW M3 del mese scorso durante le celebrazioni del 40esimo anniversario della casa tedesca.

Ma, nonostante i colloqui con i vertici bavaresi su un suo possibile ripensamento, l’atleta bolognese ha confermato che vuole rimanere concentrato sull’handbike e nel campionato Turismo non riuscirebbe a dare l’impegno che merita: “Ho deciso che sarebbe stato un po’ troppo per me essere coinvolto a tempo pieno per tutta la prossima stagione – ha detto Zanardi in un’intervista con il ‘The Telegraph’ -. Vorrebbe dire che non avrei avuto il tempo per le cose che amo come l’handbike e la pesca con mio figlio. Così ho deciso di aspettare il prossimo treno”.

Zanardi (foto by InfoPhoto) si era detto incerto sul suo futuro subito dopo le Paralimpiadi ma un paio di settimane fa aveva dichiarato ad Autosport che vorrebbe difendere la sua medaglia d’oro ai prossimi Giochi Olimpici in Brasile.