Daimler richiama circa 840.000 veicoli negli Stati Uniti come misura precauzionale a causa di airbag potenzialmente difettosi arrivati dal produttore Takata.

La US National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) ha notificato a Daimler AG, azienda che è stata informata del fatto che alcuni modelli airbag del produttore Takata, che sono installati anche nelle automobili Mercedes-Benz e sui furgoni Daimler, sono potenzialmente difettosi. Sulla base delle informazioni disponibili sui componenti, Daimler AG ha deciso di richiamare circa 705.000 vetture Mercedes-Benz e circa 136.000 furgoni Daimler negli Stati Uniti. La spesa per questo richiamo di precauzione è stimato in un totale di circa 340 milioni di euro.

Airbag difettosi, dunque, I costi stimati saranno riconosciuti come fondo nel corso dell’esercizio 2015, con l’utile netto che quindi diminuisce a 8,7 miliardi di euro (nel 2014 si era chiuso a 7.3 miliardi) e l’EBIT del Gruppo a 13.2 miliardi di euro (2014: € 10,8 miliardi). Il risultato operativo da attività in corso rimane invariato a 13,8 miliardi di euro (2014: 10.1 miliardi di euro).

Daimler AG sottolinea che la proposta di dividendo e partecipazione agli utili dei dipendenti per l’anno 2015, così come gli utili attesi per l’esercizio 2016, rimangono invariate. L’Assemblea Ordinaria degli Azionisti in data 6 aprile 2016, il Consiglio di Gestione e il Consiglio di Sorveglianza proporranno la distribuzione di un dividendo di € 3,25 per azione (2014: € 2,45).

Daimler AG è una delle aziende automobilistiche di maggior successo al mondo. Con le sue divisioni Mercedes-Benz Cars, Daimler Trucks, Mercedes-Benz Vans, Daimler Buses e Daimler Financial Services, il gruppo Daimler è uno dei più grandi produttori di automobili premium e il più grande produttore al mondo di veicoli commerciali con una portata globale.

Daimler Financial Services fornisce finanziamenti, leasing, gestione flotte, assicurazioni, investimenti finanziari, carte di credito e servizi di mobilità innovativi. I fondatori della società, Gottlieb Daimler e Carl Benz, hanno fatto la storia di questo settore con l’invenzione dell’automobile nell’anno 1886.