La Ferrari è pronta per correre il gran premio di New Dheli ed è pronta soprattutto perché Alonso, dopo aver perso la testa della classifica iridato, si è messo d’impegno per fornire gli input giusti al suo staff tecnico di Maranello. Ecco cosa vedremo di nuovo sulla Rossa. 

Qual è il punto debole della Ferrari di Maranello? Lo scarso downforce del modello 2o12. A New Dheli, quindi, ci si aspettano delle novità sotto questi aspetti. Il problema è che la Red Bull è tornata a schizzare veloce davanti a tutti e il gap con le avversarie è evidente.

La Ferrari, adesso, dalla galleria del vento di Colonia che appartiene alla Toyota, deve ottenere qualche informazione più stringente per fare bella figura in India. Siccome tutto quel che arriva nel subcontinente, deve passare alla dogata, sappiamo già qualche indiscrezione sulle novità pensate da Pat Fry e colleghi.

Sicuramente ci sarà una nuova posizione per gli scarichi che dovrebbe sfruttare il cosiddetto “effetto Coanda”. I terminali di scarico, quindi, saranno posizionati più in basso che in passato.

Ci potrebbero essere anche delle prese d’aria nuova nei freni posteriori, ma ci sarà anche una nuova ala posteriore, diversa rispetto a quella vista a Singapore. Ci si può aspettare anche un set di nuovi deviatori di flusso davanti alle pance laterali e un nuovo musetto aerodinamico.