Il mercato europeo dell’auto ha fatto registrare un significativo percorso in salita dall’inizio dell’anno che a ottobre ha visto un’interessante performance da parte del Gruppo Fiat. Impennata comunque non isolata e anzi confortata dai dati mensili che parametrano positivamente il rapporto generale produzione-vendita. Stando infatti al tabulato statistico a cura di Acea, l’associazione europea dei produttori, le immatricolazioni nell’area dell’Eurozona e le nazioni aderenti all’Efta si sono attestate a 1,112 milioni di veicoli, in crescita del 6,2% su base annua.

Nei primi dieci mesi dell’anno le registrazioni sono state poco più di 11 milioni, in aumento del 5,9% rispetto allo stesso periodo del 2013. Ad ottobre il Gruppo Fiat Chrysler ha immatricolato 65,377 veicoli, registrando un incremento su anno dell’8,4%. Tutti i marchi del gruppo registrano un segno positivo con 500 e Panda che comandano l’ideale classifica delle più vendute del loro segmento, come la 500L.

Dall’inizio del 2014 in Europa il gruppo ha immatricolato circa 654 mila veicoli, il 3,1% in più nel confronto con il 2013. Da gennaio ad ottobre di quest’anno la quota di mercato del gruppo Fiat è calata al 5,9% dal 6,1%, mentre nel solo mese di ottobre si registra un miglioramento al 5,9% dal 5,8%.