Sono trascorsi 25 anni da quando la NSX, la vettura utilizzata nella vita di tutti i giorni da Ayrton Senna, entrò nel cuore degli appassionati. All’epoca la sua linea affilata e il suo comportamento dinamico fecero scuola, ma poi negli anni non è mai arrivata la tanto agognata sostituta.

Così, al salone di Detroit, la Honda ha deciso di riportarla sulla scena con il Brand Acura, ma non è un mistero che le sue linee siano già state mostrate recentemente dalla sua versione sperimentale, ovvero dal concept che ne prefigurava l’aspetto definitivo.

Con un V6 biturbo e 3 motori elettrici, 2 dei quali sono deputati a spingere le ruote anteriori, ed il cambio a doppia frizione a 9 rapporti, la NSX del 2015 è decisamente futuristica rispetto alla sua antenata, ma come lei presenta intelligenti soluzioni per garantire il massimo controllo possibile. La strumentazione, ad esempio, si adatta alla modalità di guida prescelta, infatti, si può passare dalla guida fluida garantita dai motori elettrici, fino ad una dinamica da pista, bisogna solamente decidere come sfruttare i suoi propulsori.

Inoltre, grazie al baricentro più basso della categoria, la NSX di annuncia incollata alla strada, mentre elementi leggeri come le sospensioni in alluminio, i freni carboceramici, ed il pianale, in fibra di carbonio che va ad aggiungersi alla cellula dell’abitacolo realizzato in alluminio ed acciai ad altissima resistenza, garantiscono un importante contenimento del peso.

Le ordinazioni inizieranno in estate anche se le consegne non avverranno prima di fine anno.