Il nuovo rapporto Aci-Censis spazia su molti argomenti che afferiscono al mercato dell’auto. Cerchiamo di capire insieme che tipo di veicoli ci sono in giro e quanto gli italiani sono disposti a comprare un nuovo veicolo. Il rapporto sul mondo dell’auto dimostra che l’età media dei veicoli in giro sulle strade del Belpaese è di 9,3 anni, un tempo molto lungo se si pensa che in pochi mesi una casa automobilistica può partorire un nuovo motore in grado di consumare poco carburante e inquinare meno l’aria.

Il fatto è che si vendono poche auto nuove, ma il numero delle macchine che circolano aumenta perchè la rottamazione, ormai, è fuori moda. Al di là dei comportamenti effettivi messi in pratica dagli automobilisti del Belpaese, c’è da sapere che gli italiani preferiscono comunque e sempre vetture nuove.

E’ cresciuto il numero di persone che vogliono un’auto a benzina (+5,9 per cento), mentre è diminuito leggermente l’appeal della macchina a GPL (-1,6%). Se invece si guarda al tipo di vettura da avere in garage, le preferenze ricadono sulle utilitarie preferite dal 42 per cento delle donne e dal 27,6 per cento degli uomini.

Il rapporto Aci-Censis evidenzia anche altri due particolari: rispetto al 2009 le vendite di auto sono crollate del 19 per cento; sempre in riferimento a quell’anno cresce invece del 66% il numero degli italiani che si affidano al car sharing per gli spostamenti.