Il ciclo di incontri Abarth Stories ha raccontato al pubblico la storia e i valori dello Scorpione attraverso la voce di quattro narratori d’eccezione. Lo scorso 14 ottobre si è concluso “Abarth Stories @Park Hyatt” presso il “Mio”, bar e bistrot del prestigioso hotel meneghino che ha registrato sin dal primo appuntamento di luglio un grande successo di pubblico. L’ultimo capitolo è stato affidato alla voce di Stefano Fontana, produttore musicale tra i più eclettici della scena internazionale. Nato come dj in locali di culto, è capace di “potenziare” un pezzo musicale per renderlo ancora più unico, e ha raccontato il “technical upgrade”, elemento fondamentale del DNA del brand.

Prima di lui, Federico Buffa, noto al pubblico per la sua capacità di descrivere i campioni dello sport attraverso uno sguardo umano e profondo, ha presentato la leggendaria figura di Karl Abarth. Poi è stata la volta di Massimo Tammaro, già comandante delle Frecce Tricolore, e dal 2011, collaboratore del team di Formula 1 della Ferrari in qualità di consulente, formatore e insegnante. Tammaro ha raccontato la meticolosa cura artigianale e l’attenzione al dettaglio che caratterizza ogni vettura dello Scorpione mentre Alex Bellini, noto esploratore e mental coach, ha sviluppato il concetto di performance, che per Abarth è uno “state of mind”. Bellini ha affrontato sfide incredibili negli ambienti più ostili quali la Maratona de Sables (2001), la traversata dell’Alaska, tirando una slitta per un totale di 2.000 chilometri (2002 e 2003) e le remate in solitaria nel 2005 e nel 2011: la prima di 11.000 km in 227 giorni attraverso il mar Mediterraneo e l’oceano Atlantico, la seconda di 18.000 chilometri attraverso l’oceano Pacifico, dal Perù all’Australia, in 294 giorni.

Grazie alla partnership tra Abarth e Park Hyatt, sino al 31 ottobre gli ospiti dell’hotel hanno potuto vivere un’entusiasmante esperienza di guida a bordo di una 595 Turismo, un’iniziativa che si inserisce tra le attività previste per Expo Milano 2015, di cui FCA e CNH Industrial sono stati Official Global Partners. La vettura è equipaggiata con il propulsore 1.4 Turbo T-Jet portato a 160 CV, e l’allestimento si rivolge a quei clienti che si riconoscono in valori come eleganza e sportività tipiche delle “Gran Turismo”.

Qui il video Abarth Stories di Alex Bellini: