Abarth sarà presente dal 5 al 7 agosto al Classic Days, l’evento annuale che è uno dei più grandi appuntamenti europei dedicati alle vetture storiche che si tiene in Germania, presso il castello di Schloss Dyck nelle vicinanze di Dusseldorf.

Il marchio sportivo del gruppo FCA porterà ai Classic Days 2016 due modelli dal passato leggendario come l’Abarth 124 Rally Gruppo 4 e l’Abarth 131 Rally Gruppo 4. La prima è una vettura realizzata dalla Squadra Corse Abarth che è stata protagonista dei rally dal 1872, anno d’esordio, fino al 1875. Al centro di questa 124 c’è un motore di 1.756 centimetri cubici in grado di fornire una potenza di 200 cavalli, per una velocità massima di 170 km/h variabile a seconda del rapporto al ponte.

La vettura è stata sostituita nelle competizioni nel 1976 proprio dall’Abarth 131 Rally, l’altro esemplare storico che il marchio Abarth porterà a Dusseldorf.Oltre a caratterizzarsi per la livrea dello sponsor Alitalia del 1978, l’esemplare in questione può contare su un motore quattro cilindri bialbero di 1.995 centimetri cubici che eroga una potenza di 235 cavalli.

Per entrambe le due Abarth storiche, le carriere sportive si sono svolte ad altissimi livelli, tanto che la 131 Rally riuscì a vincere il mondiale costruttori nel 1977 , bissando il successo anche l’anno successivo con alla guida Walter Rohrl e Markku Alén.

In mezzo al fascino del castello di Schloss Dyck e al sapore storico delle vetture presenti, per Abarth al Classic Days ci sarà spazio anche per un po’ di modernità grazie alla presenza della nuova Abarth 124 Spider, la scoperta italiana dotata del motore 1.4 turbo MultiAir da 170 cavalli.