Tutti gli appassionati non aspettano altro che la giornata di domani, quando inizierà la mitica 24 Ore di Le Mans e i prototipi Audi, Porsche e Toyota si sfideranno per i primi posti della classifica assoluta. Il primo round di questa classica infernale ha riguardato le qualifiche ufficiali, dove le vetture di Weissach hanno mostrato grandi potenzialità.

Infatti, ai primi 3 posti ci sono ben 3 Porsche 919 Hybrid, anche se bisogna ricordare che il miglior tempo è stato siglato da Neel Jani mercoledì, visto che ieri, dopo l’incidente che ha visto protagonista la Corvette di Magnussen, c’è stata una lunga pausa, e i team hanno preferito verificare il passo gara piuttosto che concentrarsi sulle prestazioni pure.

Comunque, quando si ha a che fare con una gara così dura per la meccanica e tutte le componenti tecnologiche, è meglio non entusiasmarsi troppo, anche se si hanno prestazioni velocistiche superiori alla media come quelle della Porsche.

Team esperti come quello dell’Audi non staranno certo a guardare durante la corsa e, in caso di pista asciutta, i piloti dei Quattro Anelli potranno sfruttare al massimo il potenziale della R18 e-tron quattro 2015. Tra le velocissime LMP1, i prototipi meno performanti sembrano essere quelli della Toyota, ma a Le Mans sarebbe un errore madornale sottovalutare gli avversari, soprattutto se hanno un grande equilibrio dinamico come quello delle vetture delle Tre Ellissi, che gli consentirebbe di viaggiare forte in caso di pioggia.

Nelle altre classi è doveroso segnalare la prestazione dei piloti italiani come il velocissimo Gimmi Bruni, capace di riportare in alto la sua Ferrari 458 Italia tra le GTEPRO, appena dietro all’Aston Martin dell’equipaggio Stanaway-Rees-MacDowall, mentre la squadra di Davide Rigon partirà dal quarto posto di categoria. Un altro rappresentante dei nostri colori, ovvero, l’espertissimo Andrea Bertolini, prenderà il via dal terzo posto in classe GTEAM.

Insomma, ci sarà tanto da guardare in diretta su Eurosport, da domani alle 15, quando le vetture che affronteranno la 24 Ore di Le Mans partiranno per l’edizione 2015 della grande classica francese.