Alla 24 Ore di Le Mans 2016 ci saranno anche due Alpine A460, presenti nella lista dei partecipanti di World Endurance Championship. Nel corso della conferenza stampa organizzata da ACO e WEC per il lancio della nuova stagione di Endurance, sono state annunciate le forze in campo per il 2016. Alpine si arricchisce dunqe della presenza di due A460, sia sulla lista dei partecipanti al WEC che tra i concorrenti attesi alla 84esima edizione della 24 Ore di Le Mans, in programma il 18 e 19 giugno.

Sotto il controllo del team Signatech-Alpine, le nuove Alpine A460 evolveranno in LMP2, una categoria caratterizzata da un livello di competizione molto alto. Utilizzato dal 2013, sin dal ritorno della marca in pista, il numero 36 rappresenterà sempre più una parte della storia del team. Una delle punte di diamante sarà Nicolas Lapierre. Vincitore di cinque gare del WEC, il francese condivide le grandi ambizioni sportive di Alpine per la stagione 2016. In squadra con lui ci sarà il giovane americano Gustavo Menezes, reduce da un passato in Formula 3 e già con esperienza a bordo di un prototipo nell’ambito dello “United Sports Car Championship”.

La seconda Alpine A460, sotto i colori Baxi DC Racing Alpine, porterà il numero 35. Fondata da SR-Jackie Chan e David Cheng, DC Racing ha conquistato diversi titoli nell’Asian Le Mans Series prima di decidere di unirsi al FIA WEC con il team Alpine. Come per la numero 36, due dei tre piloti sono già confermati: si tratta di David Cheng e di Ho-Pin Tung, abituati a gareggiare insieme da diverse stagioni.

“Abbiamo cercato di ottimizzare i nostri mezzi e le nostre risorse per ottenere i migliori risultati - ha detto Bernard Ollivier (Presidente-Direttore Generale della Società Automobili Alpine) -. Nulla è casuale nel nostro programma 2016. Nicolas Lapierre ci assicura la performance di uno dei migliori piloti di endurance in assoluto. In aggiunta al loro valore sportivo, Gustavo Menezes, David Cheng e Ho-Pin Tung ci permetteranno di fare conoscere Alpine sul mercato americano – soprattutto latino-americano – e asiatico, specialmente in Cina, grazie all’accordo con DC Racing. Il 2016 sarà un grande anno per Alpine e la competizione avrà tutto il suo spazio. Siamo qui per puntare al podio e alla vittoria!”.

L’Alpine A460 e i nomi dei due piloti che completeranno gli equipaggi saranno rivelati nelle prossime settimane, prima delle prove iniziali che si terranno sul Circuito Paul Ricard il 25 e 26 marzo.